Un’occhiata alle news più “rumorose” della settimana

Giorno per giorno escono sempre più notizie, interessanti o meno, che magari è difficile seguire su base quotidiana. Per questo abbiamo deciso di racchiudere quelle più importanti in questa rubrica, tra vere bombe, notizie trash e rumors interessanti.

Vediamo quindi cos’è successo di interessante questa settimana!


 

Il meglio

Annunciato il nuovo Dynasty Warriors 

Tecmo Koei delizia tutti con un set di artwork e annuncia il nuovo Dynasty Warriors che, stando alle informazioni che circolano in rete, sarà una svolta per la saga: il gioco infatti assumerà una connotazione open world. Qui sopra trovate anche il breve teaser del gioco atteso su PlayStation 4 in un periodo non meglio precisato.


maxresdefault

La seconda generazione finalmente disponibile su Pokémon GO!

I fan del gioco saranno contenti di sapere che, dallo scorso lunedì, Pokémon GO ha subito un maxi-aggiornamento che include i tanto vociferati (e agognati) 100 pokémon della seconda generazione. Verranno resi disponibili tutti, ma a piccoli passi, e sono già in molti i rumor a circolare sul web riguardanti inclusioni extra. Si parla di Pokémon Shiny, di costumi e metodo di avvistamento rinnovato. Insomma, in questi giorni tenetelo d’occhio il titolo di Niantic perchè le novità sono all’ordine del giorno.


arton39582

Disponibile Super Mario Run!

Gli utenti Android dovranno aspettare il 2017 ma se, al contrario, siete possessori di iPhone o dispositivi Apple potrete scaricare Super Mario Run, debutto dell’idraulico più amato dei videogiochi su piattaforme esterne a Nintendo. Secondo gli analisti sarà un successone, anche se molti dubbi e critiche sono nati, sia per la connessione online perennemente richiesta che per il prezzo non così eccezionale di 9.99 euro. Si tratta infatti di un titolo Free to Start, e non di un Free to Play vero e proprio.


maxresdefault-1

Agent è ancora vivo, Take Two non molla il marchio

Pochi di voi se lo ricorderanno, ma Agent era un titolo di Rockstar Games che venne annunciato nel corso dell’E3 2009, in esclusiva PlayStation 3. Gli sviluppatori, ai tempi, erano davvero entusiasti del gioco… entusiasmo che durò pocom perchè dopo qualche mese se ne persero le tracce. Be’, a quanto pare Take Two non vuole mollare il marchio e, poche ore fa, lo ha rinnovato per l’ennesima volta. Che sia la volta buona che Agent torni a galla? E se succederà, si tratterà di un’esclusiva PlayStation o di un titolo multipiattaforma? Le domande sono tante, e le risposte pochissime.


doom-recensione

DOOM 4 troppo simile a COD, ecco il motivo della cancellazione

Id Software incontrò molte difficoltà durante lo sviluppo del quarto capitolo di DOOM ma, a quanto pare, i motivi che spinsero lo studio alla definitiva cancellazione del progetto sono da ricercarsi in altro: DOOM 4 era davvero troppo simile a Call of Duty. Il gioco era ambientato sulla terra, con tanti personaggi intorno al protagonista e molti, troppi, script cinematografici. Il team si rese conto di essere davvero distante dalle basi della serie, dal suo spirito e dagli spunti originali, ecco perchè lo cancellò e inizio i lavori sul reboot dell’amatissima saga first person shooter. Che dire? Fecero bene, perchè DOOM è una figata!


 

Il Peggio 

ybnux

Nintendo Switch sembra non reggere Prey

Durante un’intervista, il vice-direttore della Bethesda Peter Hines è stato interrogato su Prey e su Nintendo Switch. Stando alle sue parole, Bethesda e Arkane sono concentrate sullo sviluppo di questo sparatutto horror, ma non è ancora chiaro se avremo la possibiltà di vedere Prey sulla nuova console ibrida di casa Nintendo: “la filosofia di Bethesda è portare ogni titolo su tutte le piattaforme, ma non sappiamo se Switch sia abbastanza potente da far girare a dovere il reboot di Prey”, ha detto Hines. Uscirà o no su Switch? Si vedrà.


thumb-1920-516665

Cancellata la versione WiiU di Breath of the Wild?

La notizia che nessuno voleva sentirsi dire e che ora pare avere più fonti: il nuovo e attesissimo The Legend of Zelda rischia infatti di non uscire su WiiU. In Giappone ci sono molte dicerie a riguardo, e circola addirittura un documento tirato fuori da un insider Nintendo che dovrebbe confermare la cosa. Le motivazioni pare che siano legate ai problemi tecnici verificatisi durante lo sviluppo della versione WiiU del gioco, così gravi da averne bloccato lo sviluppo. Per adesso non parliamo di ufficialità, ma nel caso i rumor diventassero realtà Nintendo farebbe bene a prepararsi a una tempesta di malcontento.


beautiful-final-fantasy-xv-wallpaper

Altra brutta settimana per le vendite nipponiche di Final Fantasy XV

Nulla da fare per Final Fantasy XV nella terra del Sol Levante: l’utenza giapponese non vuole proprio saperne di lasciarsi conquistare dall’avventura di Noctis, e le vendite lo dimostrano. Questa seconda settimana di vendite registra infatti un calo impressionante dell’88%, e conferma il trend negativo della prima settimana. In occidente la rivoluzione della saga pare aver conquistato tutti, e fa strano vedere che i fan n°1 della serie non abbiano apprezzato la freschezza e il salto di qualità rispetto all’imbarazzante trilogia del XIII. Qui la nostra recensione a riguardo.


thelastofusremastered-2

The Last of Us migliora su PS4 Pro ma con qualche perdita

Come ricorderete The Last of Us ha registrato problemi di frame rate su PlayStation 4 Pro. Con la nuova patch la situazione è rientrata, ma il supersampling disattivato è stato il prezzo da pagare. Cosa non propriamente da poco, specie se si pensa che anche antialiasing e qualità delle ombre siano stati diminuiti. Un vero peccato, anche perchè si tratta di un gioco con impianto old gen. Speriamo che questo non sia l’inizio di una “revisione” generale degli aggiornamenti PS4 Pro dei giochi.


batman-return-to-arkham-cover-art

Anche Batman: Return to Arkham riceve una patch… che peggiora tutto

Non sembra esserci pace per Batman: Return to Arkham, che oltre a riproporre l’esperienza dei primi due titoli apparentemente peggiorata sul fronte visivo (almeno durante le cutscenes), finisce per fare una figuraccia anche su PS4 Pro. Una patch recentemente pubblicata doveva infatti aggiustare la situazione sulla console vanilla e migliorare quella sulla versione Pro… ma purtroppo le cose sembrano non essere andate per il verso giusto, dato che gli utenti hanno iniziato a lamentare imperdonabili cali di frame rate.


 

I Rumors

Ludens potrebbe esistere e avere rilevanza in Death Stranding

Avete presente la bellissima mascotte del nuovo team di Kojima? Ecco, si chiama Ludens e, a dispetto delle dichiarazioni del game designer, pare che ricoprirà davvero un ruolo di primo piano in Death Stranding. Le foto della statua sul profilo di Kojima, che mostrano un “indossatore” della tuta troppo simile a Norman Reedus. “Bridges” che appare sia sulla tuta in uno sketch di Yoji Shinkawa, sia sulla spilla di Guillermo del Toro nel secondo teaser di Death Stranding. Insomma, sicuri che Kojima ci abbia detto la verità?


1479223814_nintendo-switch

Svelate forse le componenti di Nintendo Switch

Il famoso forum di NeoGaf ne sforna un’altra delle sue. Questa volta infatti l’utente Robert at Zeybord Games avrebbe postato un tweet di un certo Saint Nikki, che elenca le specifiche hardware di Nintendo Switch. Si parlerebbe di 32 Gb di memoria interna, il supporto al 4K e altro ancora, che potrete leggere direttamente qui.


seasons-of-heaven-art_e6ce824f5db1e933f93303a4914756d4

Seasons of Heaven potrebbe rivelarsi tutt’altro

Il vociferato Seasons of Heaven, forse, è un mezzo bluff. Una recente indagine/analisi del sito Switch News rivela infatti grossi e preoccupanti retroscena: il gioco attualmente non sarebbe su Nintendo Switch, ma si tratterebbe invece di una demo fatta con il kit dell’Unreal Engine 4, come dimostra questo scatto piuttosto familiare. Sembra pure che Nintendo abbia rinunciato al progetto anni fa, e che il suo creatore, Nico Augusto, stia spacciando il gioco come esclusiva per ricevere dei fondi e riuscire quindi a crearlo. Curiosi di saperne di più (e presto).


 

La storia più bizzarra

axtvk8w

Il presidente di Konami si allea con Kojima!

Sembra incredibile ma è tutto vero: Shinji Hirano, ex capoccia di Konami, si è unito al team di Kojima! Dopo mesi di odio e #fucKonami arriva questo inaspettato colpo di scena, probabilmente dovuto al rapporto di vecchia data fra i due personaggi. Ancora più ironico e bizzarro che DoggyDogGamer (aka il nostro ex-redattore Davide Ottagono) avesse fatto un’analisi della saga di Metal Gear riuscendo, assurdamente, a preannunciare con inquietante precisione la crisi, il divorzio e la riappacificazione fra Kojima e Hirano. Davide, ma che ci combini?


 

La curiosità della settimana

Metal Gear Solid 3 ricreato in The Phantom Pain!

Se siete ancora irritati per il pachinko di MGS3, sarete ben felici di godervi questo bellissimo video in cui un utente è riuscito a ricreare una sezione del gioco utilizzando il motore di The Phantom Pain. Grazie a qualche mod l’utente ha infatti potuto riportare in vita l’amatissimo terzo capitolo della saga, sfruttando la base grafica dell’ultimo episodio. Che dire, premete play e ammirate!


Per questa settimana è tutto, l’appuntamento è per sabato prossimo sulle pagine di Cyberludus.com