The Walking Dead: A New Frontier giunge finalmente al suo terzo e attesissimo episodio, Above The Law, che riprende gli avvenimenti della storia direttamente dall’incalzante finale della scorsa puntata. Abbiamo accolto molto positivamente questa terza stagione di The Walking Dead, sia per lo sfavillante contesto post-apocalittico, sia per un ritmo della narrazione incalzante e frenetico che supera di diverse spanne le due stagioni precedenti.

Le disavventure di Javier e Clementine hanno subito una svolta inattesa alla fine del secondo episodio quando, messi alle strette, sono stati costretti a consegnarsi all’enorme clan New Frontier. Above The Law ha quindi lo scomodo compito di proseguire direttamente da quel twist ma anche di mantenere alto l’interesse dei giocatori, in quanto siamo già giunti a metà di questa terza stagione.

Above The Law

Above The Law catapulterà il giocatore dietro le linee nemiche, che a dispetto della violenza mostrata nelle scorse due puntate si riveleranno invece un gruppo metodico e organizzato: questa congrega sopravvive infatti grazie a delle rigide regole e a una suddivisione dei poteri fra quattro “capoccia” di cui fa parte anche il fratello di Javier, David. Il fratello del protagonista è un ottimo personaggio, molto diverso da Javier e capace di aggiungere quell’insieme di incertezze e contrasti che sanno rivelarsi il fiore all’occhiello di questa puntata.

La situazione prenderà letteralmente fuoco quando David scoprirà cosa è successo alla figlia Mariana. Il contrasto iniziale fra i due verrà quindi lentamente accantonato dalla ricerca di giustizia e vendetta per quello che è stato uno degli avvenimenti più shockanti delle prime due puntate. I fratelli porteranno quindi la cosa direttamente al consiglio dei quattro, nonostante siano in disaccordo sulla risoluzione del problema.

Molta attenzione verrà posta nei confronti di Javier e della sua famiglia, che riconfermano la loro complessità caratteriale e per niente scontata. Immancabile, ovviamente, l’ennesimo flashback sul passato di Clementine in cui scopriremo perché la bambina ha deciso di allontanarsi dal gruppo New Frontier per tentare di sopravvivere da sola.

Above The Law è un ottimo episodio, ricco di rivelazioni non così eclatanti ma comunque interessanti: viene di nuovo sottolineata l’importanza della famiglia e di quanto sia fondamentale l’unione, come abbiamo modo di vedere nel complicato rapporto fra Javier e David. Allo stesso tempo, Clementine viene contrapposta a questi elementi, per via del suo scetticismo riguardante qualsiasi forma di unione e di affetto. Da questo punto di vista la sceneggiatura continua a rivelarsi curata e piena di ottime idee che mantengono fresca questa terza stagione di The Walking Dead.

Above The Law mostra comunque qualche problema in un paio di situazioni che vedono coinvolti i membri secondari del cast. Dopo un’ottima introduzione i nostri compari si rivelano infatti messi quasi in disparte a questo giro e anzi mal sviluppati. Risulta chiaro che questo episodio sia di passaggio, ma risulta anche chiaro che Telltale debba impegnarsi di più nel rendere verosimili o comunque coerenti gli altri personaggi, probabilmente già vittime delle “scelte-non-scelte” che caratterizzano da sempre la saga.

Passando al giocato, invece, Above The Law sa dosare l’esperienza grazie a un’ottima gestione del ritmo che riesce a passare agilmente dalle situazioni più calme a quelle più agitate. Sarete anche contenti di sapere che la durata di questo episodio è lievemente maggiore rispetto a quella delle altre due puntate, una piacevole sorpresa visto che la longevità era stata da noi precedentemente criticata. Above The Law rimane in ogni caso un filler principalmente per il quasi mancato avanzamento della storia: nonostante le rivelazioni e alcune situazioni facciano pensare che stia per succedere qualcosa di grosso, Telltale interrompe la magia con un finale abbastanza moscio che fa l’occhiolino alle due prossime puntate a venire.

Concludendo…

Above The Law è un’ottima puntata che ai nostri occhi continua a rendere The Walking Dead: A New Frontier uno dei migliori lavori che la Telltale abbia sfornato in questi ultimi anni. Il ritmo della narrazione continua a essere ben dosato e gli eventi della trama hanno mordente, grazie anche a degli ottimi personaggi come David. Il comparto tecnico continua a filare liscio come l’olio e il gioco gira stabile su ormai ogni pc, a riprova del fatto che Telltale sembra essere finalmente riuscita ad aggiustare il suo nuovo motore grafico. Above The Law rimane comunque un filler da mid season con alcune incertezze sulla gestione di un paio di personaggi e un finale piuttosto anticlimatico. Per quanto riguarda il resto, comunque, siamo di fronte a un episodio che non vi deluderà affatto.

In breve

  • Genere: Avventura grafica
  • Sito web: Vai al sito
  • Data di rilascio: 20 dicembre 2016
  • Sviluppatore: Telltale Games
  • Distributore: Telltale Games
  • Publisher: Steam
  • Pegi:

Condividi
Articolo precedenteThe Legend of Zelda: Breath of the Wild – disponibile l’aggiornamento 1.1.2
Prossimo articoloPrey: in arrivo una demo gratuita per PS4 e Xbox One