La conferenza Microsoft vede come protagonisti Xbox One X e una valanga di giochi

Ieri sera si è tenuta la conferenza E3 2017 di Microsoft. Durante l’evento la casa di Redmond ha finalmente svelato ogni riserbo riguardo a Project Scorpio e ovviamente non sono mancati annunci di giochi nuovi di zecca.

Se vi siete persi l’evento, niente paura, ecco il riassunto completo di tutte le novità più importanti.

La conferenza è subito partita con Xbox One X, la nuova potentissima console di Microsoft conosciuta in precedenza con il nome in codice “Scorpio”. Finalmente sono stati svelati data di uscita e prezzo per il mercato nostrano.

Ovviamente una nuova console non può non essere accompagnata da un gioco di impatto, e infatti subito dopo è stato annunciato Forza Motorsport 7, il nuovo capitolo della serie racing di Turn 10 che su Xbox One X girerà a 4K e 60fps.

Sfruttando il palco della conferenza Microsoft, Deep Silver e 4A Games hanno presentato ufficialmente Metro Exodus, il terzo capitolo della serie Metro tratto dai romanzi di Dmitry Glukhovsky.

Dopo una lunga attesa finalmente Assassin’s Creed Origins si è mostrato ufficialmente in un gameplay trailer che ha messo in risalto il setting egiziano e le novità introdotte in questo nuovo capitolo.

Tornando alle produzioni esclusive Xbox One e Windows 10, è stato mostrato un nuovo gameplay trailer di State of Decay 2, titolo survival open world che sarà disponibile nel corso della primavera del prossimo anno.

Non avrà dietro un budget stellare ma di certo ha stile da vendere. Stiamo parlando ovviamente di Cuphead uno sparatutto/platform con uno stile che ricorda i cartoni animati degli anni 50′. Durante la conferenza è stato mostrato un nuovo trailer e annunciata, finalmente, la data di uscita del gioco.

Anche Crackdown 3 finalmente ha ottenuto una data di uscita ufficiale, accompagnata da un nuovo esplosivo trailer presentato dall’attore Terry Crew.

Square Enix ha annunciato Life is Strange: Before the Storm, una nuova avventura composta da tre episodi e che farà da prequel alle vicende della serie originale, ripercorrendo la storia di Chloe e Rachel.

Dopo le ovazioni di critica e pubblico per Ori and the Blind Forest, Moon Studio ovviamente non poteva fare altro che realizzare l’ideale sequel, Ori and the Will of the Wisps, che è stato annunciato tramite un trailer.

La conferenza Microsoft si è conclusa con il primo video gameplay di Anthem il nuovo titolo realizzato da Bioware che già aveva avuto modo di incuriosirci durante l’EA Play dell’altro ieri.