Il mese dell’abbiocco e del sollazzo

Consuetudine è per i videogiocatori considerare i mesi estivi come una sorta di pausa, un momento per arenarsi sui letti cullati dall’aria condizionata o per nuotare nel proprio sudore sperando in quel soffio del ventilatore che sembra non arrivare mai. Insomma, tra quelli che escono dalla propria tana per andare al mare e coloro che ne approfittano per recuperare terreno su di un backlog infinito, l’estate procede spedita verso il suo crepuscolo.

In realtà il luglio di quest’anno è un po’ atipico rispetto alla “tradizione” perché nei prossimi giorni avranno luogo ben 3 annunci/reveal di assoluta importanza. Call of Duty: WWII, Kingdom Hearts III e Dragon Ball FighterZ, sono questi i titoli massicci che contribuiranno a rendere meno piatta questa stagione videoludica.

Trunks scende in campo in Dragon Ball FighterZ

Del nuovo titolo di Arc System Works basato sull’epopea di Goku e compagni abbiamo già parlato in un approfondimento dedicato e tra pochi giorni lo vedremo scendere nuovamente in campo. Infatti, dal 14 al 16 luglio, a Las Vegas si terranno gli EVO 2017. Trattasi di una competizione ufficiale che vedrà protagonisti molti picchiaduro blasonati come Tekken 7 e Street Fighter V. Indovinate un po’? Tra questi ci sarà anche il nuovo Dragon Ball con una versione dimostrativa aggiornata rispetto a quella di E3 2017.

Da qualche giorno è stata confermata la presenza di Trunks del Futuro nel roster del gioco con un’immagine ma non è stato divulgato alcun filmato dedicato al figlio di Vegeta. Nella demo di EVO 2017, al contrario, Trunks si presenterà in forma giocabile. Se sarà o meno l’unico personaggio inedito a mostrarsi non ci è dato saperlo. Per completezza, ci teniamo a sottolineare che si sta parlando del Trunks di Dragon Ball Z (Saga degli Androidi) e non del potentissimo God Rage Saiyan visto in Dragon Ball Super.

Call of Duty WWII: è tempo di zombie

La modalità zombie è diventata sinonimo di Call of Duty da molti anni. Con la sua introduzione originale nel COD: World at War di Treyarch, tale modalità si è rivelata un toccasana per la freschezza dell’offerta ludica nonché una validissima alternativa alla campagna e ai tradizionali deathmatch in multigiocatore online. Call of Duty: WWII promette di essere realistico, brutale e storicamente accurato ma ciò non ha impedito ai ragazzi di Sledgehammer Games di inserire anche gli zombie.

La data da circolettare sul calendario? Giovedì 20 luglio.

Non vediamo l’ora di assistere agli esagerati sbudellamenti di zombie nazisti nel nuovo trailer ma a quando uno sguardo più approfondito alla campagna in singolo di WWII?

Nuovo trailer (con sorpresa?) per Kingdom Hearts III

Il video pubblicato agli inizi di giugno non ha pienamente soddisfatto i fan della serie (già scontenti per la prolungata latitanza del gioco) ma il papà di Kingdom Hearts è intervenuto per placare gli animi. Il fidato Tetsuya Nomura di quartiere ha parlato di “informazioni finali” e di un filmato che avrebbe reso estremamente felici gli appassionati per il D23 Expo. Tale Disneyana manifestazione avrà luogo tra pochissimi giorni, venerdì 14 luglio, e proprio quel giorno dovremmo assistere alla pubblicazione del nuovo video di Kingdom Hearts III. Stando alle sue parole è assolutamente lecito aspettarsi scorci dei nuovi mondi e l’apparizione di (almeno) una finestra d’uscita più circostanziata.

Sono in molti a sperare di poter mettere le mani sull’ultima avventura di Sora per la fine dell’anno in corso ma è più realistico pensare a un’uscita prevista per la primavera del 2018.

Luglio e agosto sono soltanto l’inizio…

Se luglio si è confermato importante da un punto di vista “informativo”, agosto lo sarà per l’innegabile valore “ludico”. Il ritorno di Ninja Theory con Hellblade: Senua’s Sacrifice, l’approdo di Lawbreakers su console, il debutto in occidente di Yakuza: Kiwami e Uncharted l’Eredità Perduta: quello che potrebbe essere l’agosto videoludico più ricco degli ultimi anni è, difficile a credersi, soltanto una valida apertura per un autunno che promette di fare faville.