La beta di Destiny 2 non è servita solo a far provare il gioco ai potenziali acquirenti prima dell’uscita del nuovo capitolo della serie di Bungie, ma anche per permettere agli sviluppatori dei feedback importanti riguarda al bilanciamento di diversi aspetti.

Buona parte di questi feedback riguardano il PvE del gioco, e nello specifico la potenza delle granate, il numero di munzioni lasciati dai nemici, e il tempo di caricamento delle Super. Tutte cose di cui Bungie ha preso nota e che ricalibrerà in tempo per l’uscita di Destiny 2.

 

Mentre la beta era online, il team aveva già provato diverse versioni del PvE e apportato delle migliorie al gioco (le granate sono più potenti, le armi ad energia/kinetiche fanno danni maggiori, le munizioni per le armi potenti rilasciate dai nemici sono di più).“, ha affermato il game director Luke Smith in un’intervista con IGN.

Dopo quanto visto nella beta, abbiamo apportato qualche cambiamento che velocizzerà la rigenerazione della Super durante il gioco.“.

Destiny 2 sarà disponibile a partire dal 6 settembre per PS4 e Xbox One, mentre dal 24 ottobre sarà disponibile la versione PC.